Selected Infezione Infezioni e condizioni associate con l’HIV

virus dell’immunodeficienza umana (HIV) appartiene alla famiglia Retroviridae, sottofamiglia Lentiviridae. organismi Retroviridae condividono una caratteristica biologica distinta: una prima fase di infezione primaria, seguito da un periodo relativamente asintomatico di mesi o anni e una fase finale della malattia conclamata. HIV provoca molte malattie. Qui ci sono alcuni di loro.
Polmonite
Polmonite da Pneumocystis carinii (PCP) è una delle infezioni opportunistiche più frequenti in pazienti con AIDS. Essa si verifica in genere nei pazienti con conta CD4 inferiore a 200 cellule / & mu; L. Altri fattori associati ad un più alto rischio di PCP includono CD4 percentuale lessthan 15%, mughetto orale, polmonite batterica ricorrente, alta di HIV-1 RNA, la perdita di peso non intenzionale, e precedenti episodi di PCP.
L’insorgenza della malattia è insidioso, con parecchi giorni o settimane di febbre, dispnea da sforzo, dolore toracico, perdita di peso, malessere, e sudorazione notturna. La radiografia del torace mostra tipicamente infiltrati polmonari interstiziali bilaterali, ma può verificarsi una distribuzione lobare e pneumotorace spontaneo. I pazienti con malattia precoce potrebbe avere una normale radiografia del torace. Il versamento pleurico è raro. Per prevenire la polmonite necessità di curare i sintomi del virus HIV. Per questo ci sono farmaci speciali, come Atripla. Comprare Atripla e proteggere la propria salute.
Tubercolosi
La recrudescenza della tubercolosi negli Stati Uniti non è del tutto spiegato con l’epidemia di HIV. Fattori quali le condizioni socio-economiche, l’immigrazione, ripartizione delle infrastrutture di salute pubblica, e la mancanza di interesse della comunità medica e scientifica nella tubercolosi giocano tutti un ruolo. Oltre all’impatto dell’HIV sull’incidenza della tubercolosi, ci sono altri importanti interazioni tra HIV e Mycobacterium tuberculosis: tuberculosis può accelerare il corso dell’infezione da HIV; A differenza di molte delle infezioni opportunistiche nei pazienti con infezione da HIV, la tubercolosi può essere curato se diagnosticato tempestivamente e trattati in modo appropriato; e la tubercolosi può essere prevenuta. La tubercolosi si verifica tra le persone con infezione da HIV a tutti i conteggi CD4. Tuttavia, la sua manifestazione clinica può differire a seconda del grado di immunosoppressione. Quando la tubercolosi si verifica più avanti nel corso di infezione da HIV, si tende ad avere caratteristiche atipiche, come la malattia extrapolmonare, malattia disseminata, e insolito aspetto radiografico del torace (lesioni zona inferiore del polmone, adenopatia intratoracico, infiltrazioni diffuse, e la frequenza più bassa
della cavitazione).
Mycobacterium avium infezione Complex
Organismi del complesso Mycobacterium avium sono onnipresenti nell’ambiente e comprendono M. avium e M. intracellulare. Sono causa di un’infezione diffusa nelle persone con infezione da HIV, soprattutto quando immunosoppressione è grave (CD4 conta la perdita di peso, stanchezza, dolori addominali e diarrea. Epatomegalia, splenomegalia e linfoadenopatia può essere presente. Anomalie di laboratorio comuni includono anemia e aumento dei livelli di fosfatasi alcalina. le culture del sangue sono in genere positivi, tuttavia, gli organismi possono anche essere isolati da feci, le secrezioni delle vie respiratorie, midollo osseo, fegato, ed altri campioni di biopsia sifilide malattie sessualmente trasmissibili, tra cui la sifilide, che causano ulcere genitali possono essere cofattori per acquisire l’infezione da HIV.. in generale, le manifestazioni cliniche della sifilide sono simili a quelli tra i non & ndash;. le persone con infezione da HIV Tuttavia, possono verificarsi le presentazioni atipiche ad esempio, nella sifilide primaria, multipli o atipici ulcere possono verificarsi e lesioni primarie potrebbero essere assente o mancato il.. manifestazioni di sifilide secondaria sono proteiforme e possono persistere da pochi giorni a diverse settimane prima di risolvere o evoluzione di latente o fasi successive.
 Le manifestazioni più comuni sono maculare, maculopapulare, o lesioni cutanee pustolose che coinvolgono tipicamente le palme e le suole e accompagnati da linfoadenopatia generalizzata e sintomi costituzionali di febbre, malessere, anoressia, artralgie, e mal di testa. Manifestazioni di sifilide terziaria o in ritardo sono neurosifilide, la sifilide cardiovascolare, e la sifilide gommose. Neurosifilide stato segnalato a verificarsi prima e più frequentemente e per progredire più rapidamente nei pazienti con AIDS che nei pazienti HIV-negativi. uveite concomitante e la meningite può anche essere più comune tra HIV-1 & ndash; infettato pazienti affetti da sifilide. Ci sono rapporti di test falsi-negativi e falsepositive sierologici per la sifilide in pazienti con HIV. Tuttavia, la risposta sierologica alle infezioni in generale sembra essere la stessa in soggetti HIV-positivi e HIV-negativi e non ci sono manifestazioni cliniche specifiche della sifilide uniche a HIV. Gestione di ndash HIV-1 e, pazienti infetti con la sifilide è simile alla gestione delle non & ndash; le persone con infezione da HIV. Per prevenire queste malattie con HIV dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico e prendere farmaci che rallentano la crescita delle casse HIV.

 

giorno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 1 =