Probiotici 101

Uno dei più grandi venditori sugli scaffali supplemento sono i probiotici. Probabilmente avete sentito parlare di alcuni dei loro benefici. Molte persone sono consapevoli che possono essere utili dopo l’assunzione di antibiotici. Ma il loro valore per la nostra salute va ben oltre.

Per definizione, i probiotici sono “microrganismi vivi che, quando somministrati in quantità adeguate conferiscono un beneficio per la salute sul host ‘(OMS). Alcuni probiotici hanno dimostrato di prevenire, alleviare e accelerare il recupero da vari tipi di diarrea, che si tratti di antibiotico-indotta o diarrea del viaggiatore. I probiotici producono vitamine K, biotina, B1, B2, B6 e B12. Hanno anche aiutare la digestione e alleviare malassorbimento e costipazione. Essi contribuiscono a trattamento della colite, sindrome del colon irritabile, il morbo di Crohn, allergie alimentari e l’intolleranza al lattosio. Non si limita a effetti sul tratto digestivo, possono migliorare la funzione immunitaria e prevenire le infezioni, aiutare le persone con dermatite o eczema, ridurre il rischio di calcoli renali e alcuni tipi di cancro, abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna e sono stati trovati ad essere di grande beneficio per i neonati prematuri o acuti. Ci sembra anche essere una relazione tra la flora intestinale composizione e il peso corporeo. Sembrare un farmaco miracoloso per te?

Bene, ci sono anche alcune idee sbagliate comuni. Prima li guardiamo, cominciamo con le basi. Ogni persona ha circa 1,5 chilogrammi (!) Di batteri, lieviti e altri microbi nel loro intestino. Per dirla in altro modo: si dispone di una decina di miliardi di cellule nel vostro corpo (che è un tutt’uno con 13 zeri) – e una decina di volte il numero di microrganismi nel vostro intestino. Alcuni di loro sono buoni, e questi sono quelli che si possono prendere in una capsula o in polvere come un ‘probiotici’. Alcuni sono cattivi, rubare le sostanze nutritive, potenzialmente danneggiare la vostra salute o causare direttamente la malattia. E alcuni sono per lo più né qui né là, ma può andare irritabile su di voi in determinate condizioni. E ‘tutta una questione di giusto equilibrio, di chi è di arrivare a numeri critici. La cosa più comune per distruggere questo equilibrio è …?

No, non l’uso di antibiotici, come un mito comune suggerisce, ma lo stress. Lo stress a lungo termine cambia l’ambiente nelle nostre viscere in un modo che non fa molto fastidio i personaggi cattivi e piuttosto inutili nel nostro flora intestinale, ma non è ben tollerato dai buoni. Stressato, chiunque? Mai visto la tua salute andare giù durante o dopo un periodo di stress? Ha ottenuto una infezione, non appena si ha un periodo di riposo? O un attacco di tordo forse? Mentre vi è una serie di motivi per cui lo stress a lungo termine non è grande per la nostra salute, i sintomi possono essere stati un saluto da un paio di miliardi di ‘amici’ di pancia.

Mito numero due Comuni: Antibiotici ‘spazzare via’ le vostre flora intestinale. Pensateci: 1,5 kg di microbi che vivono lì felicemente in circostanze normali. Hai mai perso così tanto peso da prendere antibiotici? Sono sicuro che alcuni ciarlatano avrebbe iniziato a vendere loro come farmaci dimagranti, ormai. Sì, gli antibiotici hanno effetto flora intestinale. Ma è ancora più un cambiamento nell’equilibrio di un ‘spazzare via’. Gli esseri umani potrebbe effettivamente sopravvivere senza alcun flora intestinale e tutti noi abbiamo coraggio sterili fino alla nascita. Ma una volta che prendiamo i nostri amici prima corda da nostra madre e l’ambiente esterno la pancia, non c’è modo di tornare indietro. Così, per la maggior parte delle persone, una (si spera ben indicato) ciclo di antibiotici farà solo un’ammaccatura breve termine nella vostra flora intestinale senza problemi di salute evidenti.

 

giorno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 1 =